Come scegliere il metal detector

Per i cercatori principianti, ma anche per quelli professionisti, sapere come scegliere il metal detector è sempre piuttosto impegnativo e difficile, soprattutto se si tiene conto dell’ampia proposta di strumenti presenti sul mercato. Sono tantissime le aziende che si occupano della produzione e vendita di cercametalli, cercando di proporre modelli adatti a qualunque esigenza e terreno da indagare. È chiaro allora che riuscire ad orientarsi in questo settore, soprattutto se non si hanno conoscenze specifiche, non sia affatto un’impresa facile. Ma quali sono allora gli aspetti da considerare e valutare prima di procedere con l’acquisto di un metal detector?

La profondità di ricerca è un elemento importante da considerare quando si sta per acquistare un cercametalli. Ogni modello permette infatti di rilevare oggetti a profondità diverse, a seconda anche delle condizioni di ricerca in cui si va ad operare (tipologia di terreno e livello di mineralizzazione, in primis). È chiaro che gli strumenti “entry level” permettano di rilevare metalli a profondità piuttosto ridotte, mentre i metal detector professionali danno la possibilità di effettuare ricerche anche fino a 30/40 metri sotto il livello del suolo. Nel caso di ricerche subacquee, sarà necessario munirsi di uno strumento impermeabile, contando che i più comuni permettono di effettuare ricerche fino a 10 metri di profondità circa. Altrettanto importanti, e legate a questo aspetto della ricerca, sono anche la qualità e la precisione del cercametalli, che hanno ovviamente un’influenza importante sul lavoro che andrà a svolgere.

Il tipo di utilizzo che andrete a farne è piuttosto fondamentale da considerare al momento dell’acquisto. Si tratta di un semplice hobby che volete portare avanti durante il vostro tempo libero? Allora forse avrete bisogno di un metal detector semplice da usare ed anche economico. Ma se invece avete intenzione di trasformare quest’attività in qualcosa di più professionale e remunerativo, allora la vostra scelta di acquisto dovrà ricadere su di un cercametalli tecnologicamente avanzato e dotato di funzionalità specifiche che vi permettano di modificarle a seconda delle vostre esigenze e delle condizioni ambientali in cui operate. Al di là di questo, risulta importante considerare anche il tipo di metallo che vi interessa rilevare: esistono infatti strumenti specifici per la ricerca dell’oro, che risultano in grado di rilevare anche pagliuzze o monete di piccole dimensioni, così come ci sono anche metal detector appositamente studiati per il rilevamento di reperti antichi o per quello di metalli specifici.

Al di là della difficoltà di come scegliere un metal detector, probabilmente dovrete anche affrontare quella di dove acquistare un cercametalli. Tendenzialmente conviene rivolgersi ad un rivenditore ufficiale o a un centro specializzato, così da potersi far consigliare anche da qualcuno ben informato sui diversi modelli in vendita, ma sono davvero pochissime le città italiane dove si trovano negozi di questo tipo. In caso contrario, per evitare di doversi rivolgere a ferramenta o negozi di bricolage con pochissima scelta, la soluzione migliore è quella di optare per un acquisto online. I marchi maggiori, come Garrett o Minelab, possiedono tutti uno shop online direttamente collegato al sito ufficiale. Se preferite avere una scelta più ampia tra brand e modelli, allora potete tranquillamente usare Amazon, dove la proposta di metal detector è davvero molto ampia.

 

Una volta tenuti in considerazione tutti questi elementi, vi sarà sicuramente più facile capire quale metal detector acquistare. Dopo di che, non vi resterà altro da fare se non correre subito a provare tutte le funzionalità di cui è dotato nella vostra ricerca di oro e altri metalli.